La differenza tra inbound e outbound marketing

Il mercato oggi è cambiato e con esso anche i clienti, rimanere indietro è fin troppo facile.

L’outbound è un modo di fare marketing più legato ai vecchi media (spot televisivi, quotidiani, radio).
L’inbound invece ha una visione più all’avanguardia secondo la linea del non arrivare ai clienti ma di attirarli a sé in modo che siano loro a cercarci, tutto questo attraverso quel mondo che è composto da RSS, SEO, Social network e Social media, contenuti di blog e siti aziendali, secondo uno schema a struttura circolare: Attirare, Convertire, Concludere, Fidelizzare.

Certo l’outbound è una certezza, ma perché rischiare di perdere clienti per non aver tentato con il metodo inbound?
L’uno non esclude l’altro e il Clhub, dopo un attento studio, sarà in grado di elaborare la strategia più adatta per il vostro marchio ed accompagnarvi nella realizzazione.

Email



Lascia un commento